Urge nuovo atto di indirizzo per la medicina generale, l’appello della Federazione Medici Territoriali al Comitato di settore Regioni-Sanità

  • 19 Giugno 2024
  • 0
  • 337 Visite

URGE NUOVO ATTO DI INDIRIZZO PER LA MEDICINA GENERALE, L’APPELLO DELLA FEDERAZIONE MEDICI TERRITORIALI AL COMITATO DI SETTORE REGIONI-SANITÀ  

 

FRANCESCO ESPOSITO, SEGRETARIO GEN. FMT ALL’ASSESSORE MARCO ALPARONE: “LA DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE DEL COMITATO DI SETTORE ERA LUNGIMIRANTE, ORA SI ONORINO GLI IMPEGNI PRESI” 

 

18 giugno – La Federazione Medici Territoriali-FMT oggi ha rivolto un appello al presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità, Marco Alparone (assessore e vicepresidente regione Lombardia), affinché si definisca con urgenza il nuovo atto di indirizzo della medicina generale.

Francesco Esposito, segretario generale FMT: “Durante la firma dell’Acn (Accordo collettivo nazionale) del 4 aprile, l’assessore della Regione Lombardia, nonché presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità, Marco Alparone, ha preso pubblicamente l’impegno di avviare subito l’iter per l’elaborazione del nuovo atto d’indirizzo del nostro settore. Una affermazione lungimirante e che abbiamo condiviso sin da subito, ma intanto il tempo passa, le elezioni europee sono terminate, ed è giunto il momento che alle parole seguano i fatti. Chiediamo al presidente che mantenga l’impegno assunto”. 

“Tra l’altro – continua Esposito – questo è un passaggio importante che serve a definire in maniera puntuale il ruolo dei medici di medicina generale nelle strutture previste dal PNRR, Case ed Ospedali di Comunità. Diversamente, le stesse regioni rischiano di non riuscire ad attuare gli obiettivi prefissati dal PNRR stesso”. 

 

“È arrivato il momento di dare uno slancio alla riforma del territorio e delle cure primarie – conclude il segretario FMT – se non ora, quando! Urge il nuovo atto d’indirizzo”.