Calabria, Fismu incontra i medici dell’ospedale di Paola: sul tavolo i numerosi problemi organizzativi e di personale dello spoke di Cetraro-Paola.

  • 14 Giugno 2022
  • 0
  • 85 Visite

Calabria, Federazione Sindacale Medici Uniti-Fismu incontra i medici dell’ospedale di Paola: sul tavolo i numerosi problemi organizzativi e di personale dello spoke di Cetraro-Paola

Dalla riunione è nata  la nuova sezione Fismu per lo spoke di Cetraro- Paola

 guidata dal dott. Salvatore Ciraulo 

 

10 giugno – La Federazione Italiana Sindacale Medici Uniti-Fismu ha incontrato i dirigenti medici dell’ospedale di Paola, per un confronto sulle numerose criticità e carenze che da tempo esistono nello spoke di Cetraro-Paola.

Tra i problemi più gravi le carenze di organico di anestesisti rianimatori e di medici di pronto soccorso, che nonostante tutto devono  rispondere alle richieste di due presidi, quando l’organico attualmente in servizio non basterebbe neanche per uno; ma mancano anche chirurghi, medici trasfusionisti, e ortopedici.

Sul tavolo la proposta di pensare ad un nuovo modello organizzativo dell’offerta dei servizi sanitari dei due presidi ospedalieri.

Claudio Picarelli, segretario regionale Fismu: “A cosa serve mantenere aperti due pronto soccorso, due servizi di anestesia? Forse sarebbe più utile pensare ad una riqualificazione di un presidio e ad un rinforzo dell’altro con maggiore offerta di posti letto e attività clinica specialistica”.

Nello stesso incontro si è formata una nuova sezione Fismu, come responsabile per lo spoke di Cetraro- Paola è stato eletto il dott. Salvatore Ciraulo, medico stimato in ospedale e in città.

In programma attività di sostegno per i dirigenti medici e di stimolo per la nuova struttura commissariale, insediatasi da pochi giorni.